ISTRUZIONI PER UN USO CORRETTO DEI PRESIDI SANITARI

Il Primo Soccorso è la prima assistenza che si presta ad un infortunato prima dell'arrivo di un soccorso qualificato. Il Primo Soccorso può essere efficace se sappiamo come utilizzare i presidi sanitari a disposizione. Un importante elemento di salvaguardia dell'incolumità dei ciclisti è la corretta gestione delle emergenze e dei primi soccorsi in caso di infortunio

 

GUANTI MONOUSO IN NITRILE (n. 2 paia)

 Barriera meccanica per impedire la trasmissione di microrganismi patogeni. I guanti vanno indossati immediatamente prima di prestare soccorso in tutti i casi di infortunio. Proteggono il soccorritore e l'infortunato dalle infezioni. Devono essere rimossi subito dopo l’uso e prima di toccare oggetti non contaminati e superfici ambientali. Dopo la loro rimozione lavarsi possibilmente le mani.

SALVIETTA IGIENIZZANTE MANI (n.2)

Disinfetta e deterge garantendo una completa igiene della cute.
Estrarre la salvietta e applicarla con un massaggio delicato sulla cute. Il suo utilizzo è indicato per la disinfezione della cute sana.

GARZE DISINFETTANTI BASE DI CLOREXIDINA (n.2)

Disinfettante a base di gluconato di clorexina. Indicata per tutte le situazioni dove occorra una azione disinfettante a largo spettro (in auto, in casa, in campeggio e nel tempo libero).
Prima di procedere alla disinfezione della ferita è bene detergere la cute lesa con soluzione fisiologica o acqua potabile. Utilizzare sulla cute integra.

SALVIETTA AMMONIACA (n.1)

Salvietta impregnata di ammoniaca in soluzione acquosa indicata per il trattamento  di  punture d’insetto.

COMPRESSE DI GARZA STERILE 18x40 IN BUSTE SINGOLE (n.3)

Per la pulizia, la disinfezione e la protezione delle ferite nonché quale supporto a sostanze medicamentose o cicatrizzanti. Per la protezione delle ferite appoggiare la garza ripiegata sopra la ferita e fissare con il cerotto o una benda. È importante non toccare la parte della garza che verrà a contatto con la ferita. Nell'impiego di questi presidi va mantenuta la sterilità, quindi per la loro manipolazione è bene usare i guanti monouso.

BENDA ELASTICA 7cm (N.1)

Particolare tipo di benda abbastanza resistente, che non si sfilaccia e che presenta una certa versatilità di impiego.

È indicata per:

  • Bendaggio di una medicazione complessa, va applicata con le compresse di garza e non direttamente sulla ferita.
  • Eseguire un bendaggio compressivo in caso di emorragia persistente.
  • Praticare immobilizzazioni estemporanee di un arto traumatizzato avvolgendola in torno all’arto stesso e alla stecca per fratture.

CEROTTI DI VARIE MISURE (n.1 10x6, n.3 4,8x7, n.3 2,4x7)

Cerotti di uso comune che di trovano già confezionati sterilmente, in diverse misure. Sono molto utili di facile e diretta applicazione su ferite e abrasioni di lieve entità. È importante che l’applicazione avvenga su cute asciutta dopo aver pulito e disinfettato la ferita e l’area circostante.

CEROTTI PER SUTURE (n.1 6x38, 6 strisce)

Le suture cutanee adesive sono indicate per la chiusura di tagli più profondi.
Dopo aver pulito e disinfettato la ferita e l’area circostante, asciugare la cute, avvicinare i lembi della ferita e posizionare i cerotti.
La medicazione va terminata coprendola con un cerotto o una garza.

ROTOLO DI CEROTTO 1.25 cm (n.1)

Può essere usato per fermare le garze di una medicazione o le estremità di un bendaggio e non va mai applicato direttamente su di una ferita. Evitare di fare un giro completo del cerotto intorno all'arto (per non bloccare la circolazione).

FORBICI

Si utilizzano per tagliare cerotti, bende e rete elastica.

SACCHETTO RIFIUTI SANITARI

Necessario per raccogliere tutto il materiale infetto

 

Note integrative:

Importante verificare periodicamente l’integrità e la scadenza dei prodotti all’interno del kit.
Consigliamo di ripristinare il materiale dopo ogni utilizzo.